Dal 1663 tessuti pregiati per la confezione di abiti

Wool Excellence Club

.

Vitale Barberis Canonico ha dato vita ad un’iniziativa che rende ancora più profondo e protetto il suo legame di amicizia con gli allevatori australiani: il Vitale Barberis Canonico Wool Excellence Club.
Da sempre Vitale Barberis Canonico è convinta che gli allevatori da cui acquista la lana non siano soltanto dei fornitori, ma rappresentino il punto iniziale da cui tutto ha origine. L’obiettivo dell’Azienda è di produrre il miglior tessuto e per questo deve esistere una stretta collaborazione con i migliori allevatori.
L’attuale andamento del mercato della lana potrebbe pregiudicare la qualità della fibra prodotta, poiché accade che l’allevatore non veda i propri sforzi riconosciuti da un ritorno economico. Vitale Barberis Canonico ha strutturato una politica di acquisto tesa a ricompensare adeguatamente chi produce e classifica la lana secondo gli alti standard qualitativi caratteristici dell’Azienda, attraverso l’uso di limiti più alti nelle aste, di vantaggiosi contratti diretti con le fattorie e, come ultima iniziativa, il Wool Excellence Award.
Vitale Barberis Canonico ritiene, però, di dover andare oltre, di dover consolidare il suo rapporto con gli allevatori, avvicinandoli a sé attraverso un vero è proprio club, un’iniziativa volta a dimostrare che esiste un mercato disposto a pagare cifre più alte per ottenere un prodotto di qualità superiore.
Questo è lo scopo del Vitale Barberis Canonico Wool Excellence Club: riunire e remunerare la qualità, instaurando un rapporto diretto, individuale e duraturo con i singoli allevatori, in una logica di cooperazione virtuosa.
I quattro pilastri su cui si sviluppa il club sono: qualità, formazione, fidelizzazione e sostenibilità.


Qualità

È necessario riconoscere e individuare la materia prima migliore garantendone un prezzo profittevole. Questo può avvenire solo attraverso la retribuzione equa delle produzioni eccellenti. Al prezzo basato sulla quotazione del mercato internazionale, Vitale Barberis Canonico decide di aggiungere un margine equo, che prende in considerazione i costi di produzione ricompensando l’allevatore per il maggiore impegno dedicato a ottenere la qualità.


Formazione

Formare significa fornire informazioni e incentivare a resistere in un mercato difficile. Per questo motivo gli esperti e i wool classer di Vitale Barberis Canonico trasferiranno agli allevatori membri del club oltre 350 anni di tecnica e conoscenza aziendale maturata sul campo. Formazione significa però anche scambio di informazioni, in un dialogo all’insegna dell’eccellenza e del rispetto dell’ambiente.


Fidelizzazione

Riunire gli allevatori virtuosi in un club ha l’obiettivo di costruire una comunità e una cultura dell’eccellenza. Vitale Barberis Canonico nell’ultimo secolo ha acquistato lana superfine da migliaia di fattorie, prestando attenzione al miglioramento continuo della qualità. Oggi ha deciso di fidelizzare i più virtuosi formalizzandone l’appartenenza a una comunità basata sulla conoscenza, lo scambio e la crescita, al fine di consolidare nel tempo questo stretto legame.


Sostenibilità

Il concetto di sostenibilità per Vitale Barberis Canonico è sinonimo di responsabilità, verso le persone, verso il territorio e verso i frutti che questo ci offre. Per questo motivo con il Wool Excellence Club, il lanificio vuole diffondere pratiche di allevamento e tosa etiche.